Logo Clinica di Rodello
Loading la Clinica

Modalità di accesso alla clinica

Modalità di accesso alla clinica

Nello spirito della libertà di scelta, il cittadino che intenda ricevere cure riabilitative presso questa Casa di Cura può effettuare la prenotazione della degenza tramite le seguenti modalità:

  • se ricoverato presso un reparto ospedaliero (es. Ortopedia, Medicina, Neurologia, Chirurgia, ecc.) – deve rivolgersi al Medico o alla Caposala che provvederanno a programmare il ricovero presso la nostra struttura mediante l’invio della Proposta di percorso riabilitativo individuale e PROPOSTA DI RICOVERO (inserire link al .PDF) (quest’ultima può essere richiesta all’Ufficio Accettazione o scaricata dal sito internet della Casa di Cura) vidimata dalla Direzione Sanitaria;
  • negli altri casi (es. paziente presso il proprio domicilio o struttura sociosanitaria) – è necessaria la PROPOSTA DI RICOVERO (inserire link al .PDF) e l’impegnativa compilata dal Medico di Base; se il paziente è residente in Regione Piemonte, è necessaria anche la PROPOSTA DI PERCORSO RIABILITATIVO INDIVIDUALE (inserire link al .PDF) redatta dal medico fisiatra dell’ospedale di appartenenza. Il tutto va consegnato all’Ufficio Accettazione, allegando copia di documentazione clinica utile alla valutazione del caso. Contestualmente alla Proposta di Ricovero è anche trasmesso al paziente il promemoria relativo al MATERIALE OCCORRENTE PER IL RICOVERO (inserire link al .PDF).

Dopo la presentazione della domanda, l’interessato può contattare telefonicamente l’Ufficio Accettazione per conoscere l’esito della valutazione. Le richieste di ricovero sono valutate dai Medici Fisiatri e dal Medico Responsabile della Casa di Cura, il quale potrà contattare i medici che hanno compilato la proposta per delucidazioni e chiarimenti. È facoltà della Casa di Cura verificare le indicazioni al ricovero ed eventualmente non accettare le proposte di ricovero se non ricorrono condizioni di intervento riabilitativo. Le richieste di ricovero accolte sono inserite nelle apposite liste di attesa. La data del ricovero programmata verrà comunicata agli interessati dall’Ufficio Accettazione. Tutti gli oneri della degenza sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Cosa mettere in valigia

Il paziente ricoverato è invitato a dotarsi di materiale per l’igiene personale, indumenti adatti alla permanenza nei reparti di degenza e all’attività riabilitativa da svolgere nei locali della Casa di Cura. Un elenco dettagliato del materiale che potrà occorrere può essere richiesto presso l’Ufficio Accettazione o scaricato dal sito internet della Casa di Cura.

Il paziente è inoltre invitato a portare con sé la documentazione clinica in suo possesso (cartelle cliniche, radiografie, analisi, prescrizioni di terapie effettuate ed altri accertamenti diagnostici già eseguiti, ecc).

È sconsigliato portare oggetti di valore (gioielli, grosse somme di denaro, ecc.) e lasciare incustoditi valori, telefoni cellulari, borse e portafogli: la Casa di Cura non si assume la responsabilità di eventuali furti e smarrimenti.

Il giorno del ricovero il paziente dovrà presentarsi presso la Reception della Casa di Cura nel giorno e nell’orario comunicato in fase di prenotazione (preferibilmente accompagnato da un familiare). Occorre presentare, per l’identificazione e la registrazione, la seguente documentazione al personale dell’Ufficio Accettazione:

  • Documento di riconoscimento in corso di validità (carta d’identità, patente, libretto pensione, ecc);
  • Codice Fiscale;
  • Tessera Sanitaria;
  • Impegnativa di Ricovero.

Trasferimento ospedaliero

Le modalità di accesso variano a seconda della provenienza del paziente:

  • da struttura ospedaliera – occorre presentare l’originale della Proposta di percorso riabilitativo individuale e della Proposta di ricovero, compilati dal reparto di provenienza e vidimati dalla Direzione Sanitaria;
  • dal domicilio o da struttura sociosanitaria – occorre l’Impegnativa del Medico di Base (formulario S.S.N.) e l’originale della Proposta di percorso riabilitativo individuale.

Conclusa l’accettazione, il paziente verrà accompagnato presso il reparto di degenza e affidato al personale medico ed infermieristico.

Attività di degenza e cura

L’organizzazione dell’attività riabilitativa comprende la presa in carico del paziente da parte del team interprofessionale coordinato dal Medico specialista Fisiatra. Tale team si occupa inoltre dell’elaborazione del Progetto Riabilitativo tenendo conto, nella formulazione degli obiettivi, delle aspettative del paziente. Tale progetto prevede, qualora possibile, il coinvolgimento della famiglia e delle strutture del territorio di provenienza dell’assistito.

La durata del ricovero non avrà tempo determinato, ma dipenderà dagli obiettivi prefissati e raggiunti durante il decorso del ricovero. Il percorso riabilitativo sarà seguito dal Medico Responsabile e di norma secondo le seguenti modalità:

  • visita fisiatrica all’ingresso;
  • periodici controlli fisiatrici per valutare, scegliere e modificare le strategie riabilitative;
  • riunione settimanale di tutti gli operatori coinvolti nel processo per valutare le problematiche relative al raggiungimento degli obiettivi riabilitativi.

Il percorso riabilitativo necessario a ottenere gli obiettivi preposti comprende le seguenti attività: nursing riabilitativo, mobilizzazione articolare, rieducazione motoria e neuromotoria, rieducazione funzionale di gruppo, rieducazione logopedica, terapia occupazionale, ecc.

Al paziente è assegnato il personale che si occuperà della sua riabilitazione (Fisioterapisti, Logopedisti, Terapisti Occupazionali) da parte del Medico specialista Fisiatra.